POZZUOLI – Avevano realizzato otto capannoni abusivi in un terreno di proprietà del comune di Pozzuoli ed avviato un’attività di parcheggio auto a pagamento. E’ quanto hanno scoperto a Licola Mare i carabinieri della stazione di Licola che hanno denunciato tre persone del luogo e sequestrato una vasta area in via Orsa Maggiore, a pochi metri dal confine con il comune di Giugliano.

LA SCOPERTA – Dalle indagini è emerso che i responsabili da oltre venti anni avevano occupato il terreno comunale nel quale avevano edificato i capannoni, dove nei mesi scorsi erano state rivenute anche delle automobili rubate. Da questi ultimi episodi che i militari sono partiti andando a ritroso nel tempo fino a risalire i responsabili che oltre ad occupare e costruire abusivamente, avevano avviato anche l’attività di parcheggio (anch’essa condotta in maniera del tutto illegale). In totale tre persone (tra cui una donna) sono state denunciate mentre i capannoni sono stati sottoposti a sequestro penale in attesa di essere abbattuti.

LE FOTO