Il camion coinvoltonell'incidente

POZZUOLI – Un banale incidente che poteva trasformarsi in tragedia. E’ quanto accaduto nella mattinata di giovedì in via Montenuovo Licola Patria a Pozzuoli. Sono circa le 10:30 quando all’altezza di un restringimento di corsia causato da lavori di scavo della Napoletanagas, poco prima dell’ingresso della Tangenziale ad Arcofelice, una Fiat Tempra Station Wagon viene urtata da un grosso camion, urto causato verosimilmente per problemi legati alla precedenza. L’impatto non è violentissimo dato che i veicoli procedono a passo d’uomo, ma il possente camion fa urtare l’auto contro il muro alla sua destra. Nulla di particolarmente rilevante senonché la macchina nel finire contro il muro sradica una tubatura del gas, posto lungo il manufatto.

PERICOLO ESPLOSIONE – Saltata la tubatura, si è verificata una pericolosa fuoriuscita gas che in pochi minuti ha invaso l’area circostante. Fortunatamente sul posto c’erano gli operai della ditta impegnata nei lavori di scavo. Le operazioni di ripristino della tubatura non sono state agevolissime a causa dell’auto finita contro il muro, troppo a contatto con il gas che continuava a fuoriuscire: una sola scintilla dal motore avrebbe potuto dare il via ad un’enorme esplosione. Di fronte al potenziale pericolo si è proceduto quindi prima a spostare il pesante camion, con le operazioni rese difficili dal traffico, per poi rimuovere l’auto senza metterla in moto. Solo successivamente gli operai hanno potuto ripristinare la conduttura saltata.

TRAFFICO IN TILT-   Un incidente come tanti, dunque , che per poco non si tramutava in un caso i cronaca nera: tanta paura, nessun danno e una palazzina rimasta qualche ora senza gas. La circolazione stradale già provata dal ristringimento di corsia si è quasi paralizzata fino ad ora di pranzo e sbloccata solo grazie al grosso impegno degli Agenti della Municipale che hanno lavorato non poco per riportare la situazione alla normalità.

ANGELO GRECO