Un posto di blocco dei Carabinieri

POZZUOLI/BACOLI – Sei persone denunciate, 3 parcheggiatori abusivi identificati e allontanati, 4 decreti di espulsione, 16 veicoli sequestrati e sanzioni per oltre 10 mila euro. E’ questo il bilancio dell’operazione anti “movida selvaggia” messa in campo a Bacoli e Pozzuoli dai carabinieri delle locali stazioni che hanno eseguito, durante questo fine settima, un servizio di controllo della circolazione stradale e di contrasto all’illegalità diffusa in occasione della “movida notturna”.

L’OPERAZIONE – Nel dettaglio, i militari hanno denunciato in stato di libertà per guida senza patente un 30enne ed un 47enne del luogo, un 31enne ed un 20enne di Napoli; mentre per guida in stato di ebbrezza hanno denunciato un 22enne di Ischia, un 23enne ed un 24enne di Napoli. Inoltre, durante il servizio un giovane del luogo e 2 giovani di Afragola, in distinti casi, sono stati trovati in possesso di marijuana e hashish per uso personale e quindi segnalati alla Prefettura quali consumatori di stupefacenti.

FERMATI PARCHEGGIATORI ABUSIVI – Controlli che hanno riguardato anche il fenomeno dei parcheggiatori abusivi: in questo caso, 3 persone che esercitavano abusivamente l’attività di parcheggiatore o guardamacchine sono stati scoperti in attività, identificati, multati e fatti allontanare. Mentre per 4 persone è stato avviato il procedimento amministrativo per l’adozione di rimpatrio con ingiunzione di non far ritorno nel comune di Pozzuoli. In totale, durante la task force messa in campo dai Carabinieri delle stazioni di Pozzuoli e Bacoli sono state contestate 28 violazioni al codice della strada con il sequestro di 16 veicoli fra auto e moto e in totale sono state irrogate sanzioni amministrative per oltre 10mila euro.

GDG