Una "ex" isola ecologica nel quartiere di Monterusciello

Ancora cassonetti dei rifiuti fatti sparire. Lunga è ormai la lista delle “isole ecologiche”  che sono state  rimosse improvvisamente. Le modalità sono sempre le stesse: appena i rifiuti vengono raccolti, vengono fatti sparire i cassonetti in maniera tale che in quel posto non ci siano più “punti di riferimento”. E obbligando così i residenti ad andare a gettare la spazzatura altrove. Inoltre, una volta rimossi i cassonetti, spuntano i classici cartelli di “Divieto” ovviamente non autorizzati.

LA STRATEGIA –  Appena fatta sparire l’isola ecologica da sotto casa, si va a depositare la spazzatura in altri contenitori, dove nel frattempo oltre all’immondizia dei residenti finisce anche quella degli abitanti delle zone limitrofe.

LE CONSEGUENZE – Una “guerra tra poveri” che ormai sta interessando l’intera città di Pozzuoli e che, se proseguirà con questo “trend” negativo, tra qualche giorno potrebbe portare alla “scomparsa” di tutti i cassonetti per la raccolta dei rifiuti. E inevitabilmente, i rifiuti potrebbero finire sui marciapiedi, gettati all rinfusa, senza alcun criterio.