MONTE DI PROCIDA- È partita con grande successo la sesta edizione de “La terrazza dei Campi Flegrei”, l’insieme degli eventi che  movimenteranno le serate estive a Monte di Procida. Sagre, feste, balli, il tutto organizzato in collaborazione con le tante associazioni presenti sul territorio.

La terrazza dei Campi Flegrei

GLI EVENTI– Vasto ed assortito il programma stilato per questa sesta edizione. Particolarmente attesa l’ormai famosa Sagra del mare che nello scenario di Acquamorta offrirà un menù da leccarsi i baffi. Dal 4 al 7 agosto il piccolo porticciolo sarà letteralmente invaso da stand e pietanze cucinate al momento. Ma c’è di più. Durante i quattro giorni di svolgimento della Sagra del Mare, l’Associazione Colori Flegrei ha organizzato un tour alla scoperta della costa della Marina di Acquamorta, un’area geologica di importante interesse scientifico e di affascinante bellezza. Le visite in barca, della durata di circa un’ora, avranno luogo alle ore 19:00 e sono gratuite. Cornice d’eccezione anche Cappella che il 30 luglio ospiterà spettacoli di musica etnica, danze popolari ed il meglio della gastronomia locale con l’evento “Festival del mare nostrum e della musica del Mediterraneo” promosso dal Cifit che sarà presente anche domenica 31 luglio ad Acquamorta.

Ma gli appuntamenti continuano a Settembre. Monte di Procida è stata infatti inserita all’interno di “Malazè”, l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei che si terrà dal 10 al 20 settembre. Ristoratori, cantine, associazioni, tutti in corsa per promuovere il territorio attraverso un percorso che vede l’enogastronomia e le risorse archeologiche e ambientali come possibili strumenti di sviluppo. Per questa edizione inoltre sarà inaugurata la “Malacard”, una carta riprodotta in diecimila copie che sarà distribuita gratuitamente dagli infopoint che verranno allestiti sul territorio. Con la Malacard sarà possibile avere uno sconto del 15% in ristoranti, cantine, locali e per i tour convenzionati per tutta la durata dell’evento.

ANNARITA COSTAGLIOLA

[email protected]