Lo stadio Domenico Conte di Arco Felice (foto web)

POZZUOLI – Ora è certezza. La Primavera del Napoli giocherà le gare interne del campionato e della Coppa Italia al “Domenico Conte” di Pozzuoli. L’operazione è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale puteolana come ulteriore traino per una maggiore visibilità della cittadina nostrana, considerando che il campionato Primavera è anche seguito a 360° dall’emittente televisiva SportItalia.

POZZUOLI  ospiterà i top club del calcio centro-meridionale , anche se solo a livello giovanile. Si parte con il derby delle due Sicilie. Sabato 5 novembre, infatti, da calendario, per l’ottava giornata di campionato, il Napoli di Sormani junior se la vedrà col Palermo. Nelle file della Primavera del Napoli bisogna rimarcare che militano, anche atleti flegrei come Pesce, De Falco e bomber De Vena, cugino di Peppe De Fenza, ex calciatore della compianta Fc Puteolana 1902, che sino a poche stagioni fa, aveva il “Conte” come simbolo, oltre che come terreno di gara interno.

LA SQUADRA CITTADINA   non c’è più, quella Fc Puteolana 1902 che militava nei campionati nazionali. Nei Dilettanti “resistono”  la Puteolana 1909 in Promozione, e il Rione Terra in Prima Categoria. Il Rione Terra ha disputato gli ultimi due campionati  al “Conte”, dopo il passaggio da Seconda a Prima Categoria. La corrente sarà la terza stagione al “Conte” per il presidente Sergio Di Bonito. La Puteolana 1909 di Gennaro Fiore invece l’anno scorso è tornata in Promozione, tramite ripescaggio, e così ha lasciato Quarto per giocare nel teatro della storia del calcio a Pozzuoli. In questa stagione la Puteolana 1909 ha già giocato al “Conte” in due occasioni: in coppa Italia d’Eccellenza e Promozione contro l’Ercolanese, e nella circostanza del pareggio interno con la Boys Caivanese, poi alla stregua del Rione Terra i “diavoli di Toiano” hanno dovuto “emigrare” tra Quarto e Pianura, per i lavori ad Arco Felice, che sembrano giunti al termine. Si attende la verifica dei vigili del Fuoco, del distretto provinciale, per riaprire i battenti in via Virgilio n° 1.

ANTONIO RUSSO