POZZUOLI – Amara sorpresa per la città di Pozzuoli, la seconda edizione della manifestazione “Pozzuoli Ardente” pur essendo rientrata tra le iniziative ammissibili, non si è classificata in posizione utile per ricevere il finanziamento regionale (100 mila euro).
A stabilirlo il Decreto Dirigenziale 86 del 17 Luglio della Direzione Generale per le Politiche Culturali ed il Turismo della Regione Campania. Il progetto, presentato dal Comune, nell’ambito degli “Eventi di rilevanza nazionale ed internazionale”, si è classificato solo al 33° posto (su 63) mentre quelli finanziati dalla Regione sono stati 16.

LA BOCCIATURA – Al primo posto si è classificato il Comune di Sorrento con la decima edizione di “Millumino d’Inverno” che ha totalizzato 92 punti “contro” i 71 di Pozzuoli. Il programma della Manifestazione era ancora da definire nei dettagli (probabilmente questo è uno dei motivi del punteggio non elevatissimo) ma prevedeva due sessioni, una estiva che come programmato si svolgerà comunque a cavallo di ferragosto (facendo ricorso a fondi comunali) ed una invernale che era legata all’ammissione al finanziamento e che a questo punto è in forse. La speranza è che la Regione alimenti l’azione con risorse aggiuntive, aumentando così il numero di progetti cofinanziati. In ogni caso, il Comune potrà, compatibilmente con le esigenze di bilancio, realizzare gli eventi con fondi propri.

FERRAGOSTO – Nel giorno dell’Assunta ci sarà il classico e folcloristico “Pennone a mare” sul molo Caligoliano, poi la processione in centro e a conclusione lo spettacolo con fuochi d’artificio. Sono previsti anche due concerti che si terranno presumibilmente a “Piazza a mare”, uno nel week end precedente ed uno in quello successivo al 15 Agosto. A meno di un mese dagli eventi ancora non sono noti gli artisti che si esibiranno.