I cateteri abbandonati lungo via Monterusciello (foto Luigi T.)

POZZUOLI – Un’ immagine che fa accapponare la pelle. Arriva da via Monterusciello, una delle strade principali dell’omonimo quartiere. Ritrae diversi cateteri insanguinati e pieni di urina, gettati in strada sul margine della carreggiata a pochi metri da una fermata dell’autobus. Ne sono circa una decina ed emanano un odore nauseabondo che rende la zona inavvicinabile. Una presenza “pericolosissima” in quanto i cateteri rientrano nella categoria dei “rifiuti pericolosi a rischio infettivo” e che andrebbero smaltiti mediante termodistruzione in impianti specializzati e autorizzati.  Secondo alcune testimonianze, quei rifiuti si  troverebbero lì da circa 3 giorni (forse provenienti da qualche ospedale o clinica privata della zona)  nonostante qualcuno abbia avuto il buonsenso di “isolare” la zona con transenne e nastri. Nell’attesa che si proceda alla loro rimozione in maniera tale da mettere fine all’ennesimo scempio ambientale.

LE REAZIONI – Sull’episodio è intervenuto l’assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli Franco Cammino: «Non ne sapevo niente, mi hanno informato solo questa mattina. Stiamo aspettando che la ditta incaricata li venga a prelevare perchè non si possono affatto toccare. Chi ha commesso questo reato meriterebbe la galera. Sicuramente avvieremo un’ indagine per capire chi ha commesso questo scempio!»

 

GENNARO DEL GIUDICE