QUARTO – Momenti di tensione nel Rione 219 di Quarto. Le urla e gli insulti hanno suscitato la curiosità di tanti abitanti del quartiere popolare. Nel pomeriggio di ieri due fratelli hanno ingaggiato una violenta lite in un appartamento in via Alcide de Gasperi. Ancora da chiarire l’origine dello scontro. Dalle parole ai fatti il passo è stato brevissimo. La zuffa è proseguita in strada, all’esterno delle quattro mura: uno dei due uomini, armato di un coltello, si è procurato una ferita alla testa. All’arrivo dei militari dell’Arma, allertati da alcuni testimoni, l’uomo ha raccontato di essere stato colpito dal fratello. Secondo, però, quanto emerso dall’attività investigativa dei carabinieri e dal racconto dei presenti si tratterebbe di un atto di autolesionismo. Il coltello non è stato rinvenuto.

IN OSPEDALE – Una volta placati gli animi, l’uomo è stato trasportato all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli dove è rimasto in osservazione. Le sue condizioni non sono critiche. Le forze dell’ordine, intanto, invitano alla prudenza e chiedono ai cittadini di non attaccare briga e di segnalare le persone violente. Nelle prossime settimane i controlli saranno intensificati e interesseranno soprattutto i rioni ritenuti maggiormente a rischio.