POZZUOLI – Non si ferma la guerra ai parcheggiatori abusivi. Dopo i Daspo urbani di una settimana fa emessi dalla Polizia contro tre abusivi colti in flagranza a via Roma, via Campi Flegrei e sul porto di Pozzuoli, la notte scorsa i carabinieri ne hanno fermati altri sei. Si tratta di soggetti di Bacoli e Monte di Procida, sorpresi ad occupare marciapiedi, aree di parcheggio libero e a chiedere soldi agli automobilisti. Le operazioni si sono concentrate soprattutto a Bacoli, tra Fusaro, Cuma e il litorale di Miseno e Miliscola. Attraverso il Daspo urbano i fermati vengono allontanati per 48 ore dal luogo dove sono stati fermati e nel caso di recidività del reato il Questore può disporre un divieto di allontanamento fino a 6 mesi.