Psicologi in soccorso degli imprenditori in difficoltà

L’INIZIATIVA –  Mancanza di lavoro, stretta creditizia, ritardi dei pagamenti da parte della Pubblica amministrazione. Gli imprenditori sono di fronte a un momento di congiuntura economica negativa e non è raro, negli ultimi tempi, trovare nelle pagine della cronaca la notizia di un suicidio legato alla crisi. Contro questo “fenomeno” sono scesi in campo gli psicologi campani, che hanno firmato un protocollo innovativo con l’Associazione piccole e medie imprese (Api) di Napoli al fine di garantire il proprio supporto: l’obiettivo è fotografare il malessere attuale e individuarne le cause, una sorta di monitoraggio del disagio.

SOSTEGNO –  L’Ordine degli psicologi della Campania fornirà inoltre all’associazione imprenditoriale una lista di consulenti specializzati ad affrontare il particolare tipo di disagio che oggi attanaglia il mondo dell’impresa. Saranno poi organizzati incontri che vedranno confrontarsi gli psicologi con gruppi di imprenditori associati allo scopo di fornire loro strategie utili ad affrontare gli stati di ansia e di incertezza. “In gergo tecnico si parla di workshop formativi esperienziali”, spiega il presidente dell’Ordine degli psicologi della Campania, Raffaele Felaco.