Lo stemma della scuola calcio Monterusciello

Incredibile ma vero, 8 cambi inguaiano il Tor tre teste. La finale di domani sarà tra Monteruscello e Accademia Internazionale

LO SCONCERTO DEI ROMANI – “Siamo costernati”. Il presidente della Nuova Tor Tre Teste, Antonio Di Bisceglia, sintetizza così l’incredibile errore occorso al tecnico Alessandro Di Nunno ed ai suoi collaboratori che, nella partita decisiva per l’accesso in finale, contro il Pordenone, hanno fatto otto cambi al posto dei sette previsti dal regolamento. Immediata la perdita della partita a tavolino a tutto vantaggio dell’Accademia Internazionale di Milano che, quindi, domani alle ore 18.30, al Comunale di Asciano (paese di 7000 abitanti, in provincia di Siena) giocherà la finale con il Monteruscello.