di Angelo Greco

L'elevato livello di polvere sottili fa scattare le targhe alterne a Napoli

CAMPI FLEGREI – Ancora disagi per i cittadini flegrei, e non solo, che per lavoro, studio o semplice shopping natalizio devono recarsi a Napoli. Non bastano i problemi quotidiani con i mezzi di trasporto su gomma e ferro, dal 17 fino al 20 dicembre su tutto il territorio del capoluogo partenopeo vigerà il dispositivo delle targhe alterne. Complicato dunque per i cittadini di Pozzuoli, Quarto, Bacoli e Monte di Procida raggiungere Napoli nei prossimi giorni. Anche se nel dispositivo varato dalla “Giunta de Magistris”, c’è più di qualche escamotage.

 

IL DISPOSITIVO – La Cumana passa ogni 40’, la metropolitana vive di disagi ormai atavici e la Circumflegrea non è certo una sicurezza. Recarsi a Napoli dunque almeno fino al 20 di dicembre sarà quasi un inferno. Di seguito ecco le disposizioni per la circolazione a Napoli per i prossimi giorni: martedì 17 dalle 16 alle 24, e giovedì 19 l’intera giornata, sarà vietata la circolazione alle auto la cui ultima cifra della targa risulta essere dispari. Mercoledì 18 e venerdì 20 dicembre, dalle 00.00 alle ore 24, a fermarsi saranno le auto con ultima cifra della targa pari. Saranno esclusi dal divieto gli autoveicoli che trasportano diversamente abili muniti di tesserino, veicoli elettrici a emissione nulla, ciclomotori e motoveicoli a 4 tempi o detti euro 2 e successivi, autoveicoli alimentati a gpl o metano. Infine, potranno circolare tutti gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo, il cosiddetto ‘car pooling’, ad eccezione di euro 0 ed euro 1.

 

CONTINUERANNO I DISAGI? – A portare alla decisione delle targhe alterne è stato il livello delle polveri sottili presenti nell’area partenopea. Non sono bastati nemmeno i due giorni di stop totali, il 12 e 13 dicembre, a fare scendere i livelli dello smog sotto la soglia di emergenza. Se anche quest’ulteriore stop alla circolazione non dovesse dare i suoi frutti ecco che potrebbe paventarsi per i giorni immediatamente vicini al Natale nuove limitazioni alla circolazione delle auto sul territorio di Napoli con conseguenze e ripercussioni sull’area flegrea.