Un'immagine di uno dei chioschi previsti nel progetto

POZZUOLI – Un progetto di architettura presentato da “Laboratorio Flegreo” , su Pozzuoli e sui Campi Flegrei, verrà premiato al concorso nazionale “Modelli sperimentali per una pianificazione ed una progettazione innovativa: idee per la valorizzazione dei paesaggi campani”, indetto dalla Regione Campania. A presentare il progetto l’architetto Allan Cristiano «Quella che sarà premiata lunedì 21 è un’idea più che un progetto. In pratica si chiede alla Regione di inserire nel costituendo Piano Paesistico Regionale alcune normative che possano permettere ai comuni flegrei di poter realizzare all’interno dei siti archeologici, naturalistici ed anche sui belvedere una serie di “chioschi ed info point” da dare in gestione alle associazioni del luogo. L’idea non è quella di creare lavoro nell’immediato ma di dare uno slancio alla vocazione turistica del territorio. Non si può sottovalutare che a fronte dei milioni di euro investiti dalle istituzioni negli ultimi anni le presenze di turisti sono crollate, secondo alcune stime di oltre il 50%».

 

UN PROGETTO “ECONOMICO” – Non è un progetto faraonico da milioni di euro, quello che verrà premiato presso il Chiostro di Santa Sofia a Salerno, bensì una idea nuova di “gestione” dei beni, paesistici, culturali e archeologici. Uno strumento legislativo presentato e richiesto da Laboratorio Flegreo che, se messo in campo, potrebbe aprire interessanti scenari. Poche decine di migliaia di euro per sito (mano di 20mila euro per chiosco) che potrebbero dare la possibilità a molti siti di rilanciarsi ed a molte associazioni di diventare parte attiva dello sviluppo del territorio.

ANGELO GRECO