CALCIO FLEGREO – I campionati entrano nel loro vivo, si delineano le classifiche e con esse prendono forma le ambizioni definitive di ogni squadra. Nuove ambizione che spesso sono diverse dai programmi di inizio stagione (nel bene o nel male). Così le prossime gare diventano viatici dell’intera stagione.
SERIE D – La “nuova” Sibilla dopo i recenti stop, cerca punti salvezza tra le mura amiche. A Bacoli è atteso l’Anziolavinio, una vittoria permetterebbe ai bacolesi di agganciare gli avvaresari a quota 21, mettendo in cascina punti prezioni. Una eventuale sconfitta condannerebbe i bianco azzurri ad un finale di stagione in rincorsa.
ECCELLENZA – In eccellenza il Monte di Procida cerca, in casa, punti buoni per riagganciare il treno play off. Avversario di turno il Virtus Volla, che cerca di sgangiarsi dalla lotta salvezza. Il Quarto il lenta ripresa è atteso dalla trafserta a Castallammare di Stabia, contro lo Stasia soccer una vittoria dei flegrei varrebbe oro, ma anche tornare a casa con un punticino non sarebbe male.
PROMOZIONE – In promozione la Puteolana 1909 cerca di continuare a stupire, tra le mura amiche arriva il Forio in cerca di punti salvezza. Una ghiotta occasione per la “909” di rafforzare la posizione play off, che ormai deve essere un obiettivo reale per i granata, anche se dalla società e dallo staff tecnico continuano a dire che l’obiettivo stagionale resta la salvezza.
PRIMA CATEGORIA – Dopo la controversa sconfitta di Scampia il Rione Terra è atteso dalla quarta trasferta nelle ultime 5 giornate. Gli uomini si Sanchez sono attesi a San Pietro, con i locali che in caso di vittoria aggancerebbero i flegrei a quota 29. Una partita da giocare a viso aperto alla ricerca dei tre punti, per non perdere punti dal Portici primo in classifica e comunque rinsaldare una buona posizione in griglia play off, per perseguire il salto di categoria obiettivo di inizio stagione.

AG