Roberto Volpe lascia la Puteolana, per accasarsi a Torrecuso

POZZUOLI – Sono iniziati, con tre addii, i 15 giorni del mercato dicembrino per le società dilettanti. La Puteolana 1902, che deve assolutamente rinforzarsi per non avere brutte sorprese nella lolla per non retrocedere inizia con lo sfoltire la rosa.

 GLI ADDII – Sono stati rescissi nella giornata di ieri i contratti di Volpe, Errico e Siciliano. Il capitano Volpe ha deciso di cambiare area, andrà a Torrecuso in eccellenza a giocarsi la promozione in D e, secondo indiscrezioni, a guadagnare molto di più di quanto percepiva all’ombra della Solfatara. Se Volpe pareva essere pedina fondamentale nello scacchiere di Sorrentino discorso totalmente diverso va fatto per gli altri due calciatori liberati. Pasquale Siciliano, esterno offensivo, è stato prima della gara con il Trani, messo ai margini della squadra per problemi comportamentali e quindi appena aperta la finestra di mercato gli è stata data la possibilità di accasarsi altrove. Errico invece è arrivato a Pozzuoli come un tassello di qualità da inserire nella difesa granata ma, dopo l’espulsione con il Francavilla, però, non ha trovato più spazio nelle idee di mister Sorrentino che gli ha costantemente preferito Sabia, per lui certo non mancheranno le occasioni per accasarsi altrove.

 LE NECESSITA’ – Cosa deve fare la Puteolana per colmare le lacune? La storia di una punta di peso da affiancare a Letizia è cosa su cui si parla da settembre ed è una necessità per una squadra che oggi è trascinata solo dalle giocate del suo “10”. L’idea che mancasse qualcosa in termini di qualità al centro del campo è era parere diffuso: la coppia Scognamiglio – Volpe aveva troppi muscoli e poco “fosforo”. Volpe quindi dovrebbe essere rimpiazzato da un centrocampista di qualità. Se il reparto arretrato potrebbe anche soddisfare Sorrentino, questo non si può dire per gli esterni offensivi, in rosa ci sono solo Lepre e Napolitano ed ogni volta che c’è un’assenza bisogna trovare soluzioni di fortuna. Accanto alla prima punta quindi sarebbe opportuno ricercare una seconda punta in grado di giocare anche esterno offensivo, proprio come era nelle caratteristiche di Siciliano.

 GLI SCENARI – Dell’Aversana avrebbe il taccuino pieno zeppo di nomi che farebbero comodo alla Puteolana, ma manca ancora la copertura finanziaria per portare in essere le operazioni. Che venga dalle istituzioni, dalle trattative personali di Di Marino o anche dal nuovo arrivo Dell’Aversana, non importa ora per completare la rosa servono soldi freschi. Qualche squadra sia in D ma anche in eccellenza sta smobilitando e giocatori pronti a vestire la maglia granata, che conserva comunque un suo fascino. Diverse squadre si trovano a cambiare obiettivi in corso, ghiotte occasioni che i granata non possono non sfruttare. Tre tasselli da inserire subito, magari già prima della prossima gara di sabato con Campania. Sabato la vittoria è imperativo categorico se non si vuole essere staccati troppo dalle squadre che attualmente precedono i granata.

ANGELO GRECO