Calcio FlegreoCALCIO – Dopo il positivo week end scorso che ha visto le flegree ottenere 3 vittorie e 2 pareggi, è alle porte un nuovo fine settimana di calcio per le compagini nostrane. Impegni in trasferta per il Monte di Procida, impegnato in casa della capolista Afro Napoli, per la Puteolana 1909, in casa del Sangiuseppe, e per il Quartograd, che andrà a far visita al Santa Maria la Carità. Partite in casa da giocare per Rione Terra e Sibilla, con i puteolani che ospiteranno l’ostico Oratorio Don Guanella, mentre i bacolesi incontreranno il fanalino di coda Summa Rionale Trieste.

MONTE DI PROCIDA – Big-match sabato tra i flegrei, che hanno battuto e mandato in crisi la settimana scorsa la corazzata Stasia, e l’Afro Napoli, capolista a punteggio pieno assieme alla Nuova Ischia. La gara del “Vallefuoco” di Mugnano, con calcio d’inizio domani alle 15.30, sarà un banco di prova importante sia per i flegrei che per i napoletani. Se i “cavalucci marini” dovessero fare risultato in trasferta allora si candiderebbero come prima outsider per le posizioni di vertice.

RIONE TERRA – Con 7 punti nelle ultime tre gare, quello che affronterà domani al Conte il Don Guanella è un Rione Terra decisamente in forma che vuole assestarsi nei piani alti della classifica, posizione che è l’obiettivo stagionale dei puteolani. Su di tutti spiccano Nasti e Del Giudice, entrambi in rete nelle ultime gare. L’avversario di turno non è da prendere sotto gamba, il Don Guanella infatti è una squadra ben costruita in grado di dare fastidio ad ogni compagine sia in casa che fuori. I ragazzi di Scampia quest’anno non sembrano essere più la squadra “casalinga” per eccellenza, ma compatti e ben attrezzati anche per le trasferte.

PUTEOLANA 1909 – Dopo una settimana un po’ tribolata, culminata con le dimissioni poi ritirate del tecnico Longobardi, i granata di apprestano ad affrontare la non semplice trasferta di San Gennaro Vesuviano contro il San Giuseppe. Longobardi spera di recuperare in attacco Manzo, ancora dolorante al costato, ma avrà una pedina in più in difesa: la società infatti ha tesserato l’esperto Giovanni Esposito, ex Rione Terra e Bacoli Sibilla.

BACOLI SIBILLA – Impegno non impossibile per la Bacoli Sibilla, che domenica mattina al Chiovato incontra il fanalino di coda Summa Rionale Trieste ancora fermo a zero punti con 14 reti subite e zero realizzate. Una partita sulla carta agevole che però, come tutti i match di questo tipo, può nascondere insidie se dovesse essere presa troppo sotto gamba. Mister De Stefano dovrà fare a meno di Costagliola squalificato per 3 giornate.

QUARTOGRAD – Dopo i due pareggi con le due corazzate Stasia e Afro Napoli, il Quartograd sarà impegnato nella trasferta di Santa Maria la Carità domenica alle 15.30. Contro i costieri i “blaugrana” vogliono allungare la striscia positiva di risultati arrivata a 3 gare, per assestarsi subito nelle zone tranquille della classifica. I quartesi dovranno fare a meno di Rinforzi appiedato dal Giudice Sportivo.