Sarà ancora Letizia a trascinare i granata?

POZZUOLI – Dopo il sonoro 4 – 0 rifilato dall’Ischia la Puteolana 1902 cerca riscatto tra le mura amiche del Conte. Avversario di turno il Pomigliano, sulla carta uno scontro diretto per la lotta salvezza ma i vesuviani nelle prime due gare hanno ottenuto 6 punti prima di crollare 0 – 4 contro l’ottimo Matera. Una vittoria per i granata di Sorrentino servirebbe soprattutto a dare la giusta sicurezza nei propri mezzi, dopo la prestazione ischitana troppo condizionata dall’espulsione immediata di Signore. Di Signore i granata dovranno fare a meno per tre giornate, tante le giornate inflitte al difensore centrale dal giudice sportive dopo l’aspulsione diretta di domenica scorsa.

I POSSIBILI 11 – Con ogni probabilità al posto di Signore ci sarà Imbriaco a far coppia con il confermato Luongo. Tra i pali possibile il ritorno in campo del giovane Alcolino in luogo di Ciccarelli, mentre le fasce dovrebbero essere coperte da Simioli ed Errico, con il dubbio Napolitano che nella partitella in famiglia di giovedì ha ricoperto il ruolo di terzino ed apparso in ottima condizione. Al centro della mediana non dovrebbero esserci dubbi con Scognamiglio e Volpe, Cimmino e Napolitano (se non fosse schierato terzino) o Lepre dovrebbero essere schierati sulle fasce e di punta potrebbe essere la volta della coppia: Riccio (andato nuovamente a segno in partitella) e Letizia.

I CONVOCATI – Questi i convocati da mister Sorrentino Alcolino (93), Loiacono (93), Ciccarelli, Scognamiglio (92), Simioli (94), Amato (94), Letizia, Napolitano, Volpe, Iervolino (93), Cimmino (95), Lepre, Mauro, Siciliano, Riccio (92), Morrone (93), Errico, Imbriaco, Luongo (94), Perillo (94), Di Mase (94).

DI MARINO – A presentare la partita è il patron Di Marino «La squadra è molto carica e motivata per riscattare la sconfitta di domenica scorsa di Ischia. Questa squadra ha la determinazione e le caratteristiche giuste per centrare la salvezza. E´ presto per fare dei bilanci e tirare delle somme, il campionato è ancora molto lungo. La società è vigile sul mercato per rafforzare l´organico con gli elementi giusti che ci occorrono e seguendo le indicazioni di mister Sorrentino. Domani mancherà Signore ma chi lo sostituirà sono certo che non deluderà le attese. Ai tifosi dico di starci vicino e sostenere questo gruppo».

ANGELO GRECO