La juniores del Rione Terra

RIONE TERRA 3
FORIO 0


RIONE TERRA: Maione, Riccio, Di Fraia (21’ s.t. Di Donna), Vinci, Fernandez, Sardo (6’ s.t. Carrasco), De Chiara, Papaccio (18’ s.t. Avallone), Moscato (26’ s.t. Vetta), Carnevale (32’ s.t. Baldino), Di Giovanni. (In panchina Cacace, Di Donna, Maiolini). All. Sarnacchiaro.

FORIO: Castellaccio, Silvetti L., Impagliazzo, Silvetti F., Armidoro, D’Ambrosio (23’ s.t. Castagliuolo V.A.), D’Abundo, Esposito, Di Costanzo, Matarese, Aniceto. All. Castagliuolo.
ARBITRO: Spoleto di Napoli.

RETI: nel p.t. 15’ Di Giovanni; nel s.t. 24’ e 35’ Carnevale.

NOTE: ammoniti De Chiara, Carnevale, Di Giovanni, Carrasco, D’Ambrosio e D’Abundo.
POZZUOLI – Una vera e propria odissea che termina con una sconfitta. Il Forio giunge sul campo di Licola con cinquantacinque minuti di ritardo, rischiando di perdere la partita “a tavolino”. La buona volontà dimostrata dai dirigenti del Rione Terra e soprattutto dell’arbitro ha evitato una cocente beffa. A causa del ritardato arrivo del pullmino che poi ha anche sbagliato strada, la comitiva foriana è stata costretta a scendere in campo senza effettuare riscaldamento. Però l’avvio di gara è stato molto positivo. I ragazzi di Castagliuolo hanno costruito tre buone palle-gol per sbloccare il risultato con Di Costanzo (tiro a lato), Matarese (il portiere Maione para) e Silvetti F. (Maione si salva con l’aiuto della traversa ed è fortunato nel rimpallo). Il Rione Terra cerca di impensierire Castellaccio con due calci piazzati battuti da Carnevale (pallone sempre fuori misura) e con due conclusioni dal limite senza pretese.

LA RIPRESA – Nel secondo tempo il Forio molla e va sotto non appena il Rione Terra pigia il piede sull’acceleratore. Al 15’ Di Giovanni da posizione molto defilata batte Castellaccio (dormita generale della difesa biancoverde). Al 24’ Carnevale chiude la partita: l’attaccante scatta sul filo del fuorigioco, percorre quaranta metri palla al piede e supera Castellaccio con un pallonetto. Il Forio è in bambola e a 10’ dalla fine subisce anche il terzo gol. Rilancio del portiere Maione, Carnevale si inserisce tra Silvetti L. e Armidoro e anche stavolta scavalca Castellaccio con un pallonetto. Solo a risultato ormai archiviato, il Forio si rende pericoloso con Castagliuolo il quale su punizione colpisce la traversa. Sul finire altre due occasioni per i foriani: su altrettanti cross in area di Silvetti F., gli avanti biancoverdi non riescono ad accorciare le distanze (ci provano Di Costanzo e Aniceto di testa con Silvetti L. che sfiora il pallone sottomisura). Da segnalare l’ottima accoglienza ricevuta dal Forio: il caffè all’arrivo della comitiva isolana era già pronto. G.Giuseppe Mendella ringrazia il signor Antonio Russo per l’accoglienza e la disponibilità mostrata.

CS