CALCIO – Vittorie per Monte di Procida, Rione terra e Sibilla Bacoli e sconfitte per Quarto e Puteolana 1909, questo il bilancio delle squadre flegree impegnate questo week end nei campionato dalla D alla Prima Categoria.

SERIE D – La Sibilla Bacoli sfrutta il turno interno per dare una scossa alla classifica, nell’impegno al Chiovato contro l’ormai pago Selargius vittoria di carattere per i bacolesi 2 – 1 per i padroni di casa che ottengono i 3 punti al 93′ con una rete di Infimo. Tre punti d’oro per i bacolesi che staccano il Boville di tre punti lasciando l’ultima posizione ed avvicinandosi alle posizione buone per la salvezza.

ECCELLENZA – Il Monte di Procida fa il suo dovere e vince in casa contro la Visrtus Carano. Un 2 – 0 per gli uomini di Ambrosino maturato tutto nella difesa, di Di Matteo e del 18enne Armeno le reti dei giallo blu, con il lutto al braccio per la scomparsa del militare di origini montesi. Il Quarto non compie il miracolo e si fa travolgere dalla corazzata Savoia, un 4 ad 1 per gli oplontini che non ammette repliche, non era certo il match contro il Savoia una delle tappe principali per la salvezza dei quartesi.

PROMOZIONE – Continua il momento no della Puteolana 1909, che cade a carano contro il San Pio Mondragone, 3 -1 per i casertani che avanti 2 – 0 riallungano quando Aiello accorcia le distanze.

PRIMA CATEGORIA – Ritorna finalmente alla vittoria il Rione Terra di mister Fortuna, lo fa con gli “occhi della tigre”. 3 – 1 alla seconde forza del campionato, il Summa Rionale Trieste. Grande prova degli azzurri che passati in vantaggio con Mangiapia, non subiscono troppo il pareggio degli ospiti e nella ripresa con Ginestra e Mazzucchiello siglano il doppio vantaggio finale.

PROSSIMO TURNO – La rincorsa della salvezza bacolese passa per Sora. In terra ciociare la Sibilla cercherà punti salvezza contro una squadra già appagata. Mission impossible per il Monte di Procida che va a fare visita alla seconda forza del campionato, il Gladiator, difficile pensare ad un risultato diverse dall'”1″ per gli uomini di Ambrosino. Il Quarto andrà a San Giorgio in un match salvezza da non sbagliare, una vittoria sarebbe un buon passo verso la permanenza in eccellenza. La Puteolana 1909 riprende la sua corsa ai play off in un match ricco di stimoli, al Conte arriva la capolista Real Ortese, i 15 giorni di pausa potrebbero servire ai granata per ricaricare le pile e cercare l’impresa. Dopo il ritorno alla vittoria il Rione Terra se la vedrà a Nola contro un Real in cerca di punti salvezza, vincere è un obbligo prima dei due match casalinghi contro Pianurese e Portici.

ANGELO GRECO