QUARTO – La Sibilla vince il derby flegreo contro il Quartograd grazie ad una doppietta di Mazzeo.

IL PRIMO TEMPO –  Sibilla in avanta da subito e all’8′ Lepre tenta la giocata vincente ma viene murato dal portiere Liguori, cerca di approfittarne Cifani senza avere la gioia del gol. Al 14′ buona ripartenza di Lepre con controllo a seguire, lancia  Mazzeo che apre per Cifani ma blocca tutto Liguori. Al 21′ la Sibilla conquista un angolo, viene calciato magistralmente da Carezza, colpisce di testa forte Andrea Serino, ma il portiere para,  Sibilla vicinissima al vantaggio. Al 33′ Cifani arpiona un pallone interessante, apre a Lepre che invia il suo suggerimento al bomber Mazzeo, ma il pallone va di poco fuori. E’ un totale assedio biancoazzurro verso la porta del Quartograd: al 36′ in piena area dei padroni di casa, un difensore del Quartograd tocca il pallone con il braccio, ma l’arbitro non concede il rigore alla Sibilla. Sullo scadere, al 41′, Lepre riconquista un pallone insidioso, lancia in area capitan Mazzeo, che però viene anticipato dal difensore Saady. La prima frazione di gioco si chiude sullo 0-0.

IL SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre con il vantaggio della Sibilla: al 2′ Lepre arpiona un pallone e con un controllo a seguire, lancia il bomber Mazzeo, che a tu per tu con Liguori, non perdona, e realizza il gol del vantaggio. I biancoazzurri non si fermano un attimo e ricercano il raddoppio: al 14′ Mazzeo ha l’occasione di raddoppiare ma si oppone il portiere Liguori, il pallone rimbalza giunge a Cifani che calcia, ma l’estremo difensore quartese riesce a respingere. Ma qualche minuto più tardi, al 19′ Marco Mazzeo, conquista un pallone insidioso, realizzando una devastante conclusione, che si insacca alle spalle di Liguori, ed ecco il raddoppio meritato per la Sibilla. Ma gli uomini di De Stefano hanno ancora fame di gol, e il gioco biancoazzurro è un crescendo in termini di qualità: al 31′ capitan Mazzeo, conquista un pallone importante, apre il suggerimento per Lepre che calcia e va di poco fuori. La seconda frazione di gioco scorre con i biancoazzurri sempre in avanti alla ricerca del terzo gol fino ai minuti di recupero, quando Mazzeo conquista una punizione dal limite dell’area, che calcia realizzando un tiro potente, che si schianta sulla barriera. Con la vittoria odierna la Sibilla rafforza il proprio primato, ponendosi a quota 52 punti.

TABELLINO
A.S.D. Quartograd: Liguori ’99, Torino ’98, D’Ascia, Saady ’98(28’st Baiano ’97), Cotena VK(37’st Falivene), De Vivo K, Vacca, Maddaluno( 45’st Bianchetti ’97), Rizzo, Capuano, Dente. A disposizione: Iossa, Di Criscio ’99, Fruttaldo ’99. Allenatore: Daniele Gelotto.
Bacoli Sibilla 1925: Pietrangeli ’98, Carezza, Esperimento,Carannante(45’st Massa), Punziano, Serino VK, Lepre(39’st Solano), Cinque ’97, Cifani(35’st Sequino ’98), Mazzeo M. K, Germoglio ’99. A disposizone: Capocelli ’98, Coppola, Scotto di Luzio ’97, Mazzeo S. ’99. Allenatore: Antonio De Stefano.

Reti: 2’st e 19’st Mazzeo M.

Ammoniti: Maddaluno, Saady, De Vivo, Falivene, Carezza.
Calci d’angolo A.S.D. Quartograd: 3
Calci d’angolo Bacoli Sibilla 1925: 3
Recuperi: 0’pt, 4’st.
Arbitro: Paolo Rosselli di Avellino.
Primo Assistente: Simone Conforti di Salerno.
Secondo Assistente: Ernesto Napoli di Salerno.
Spettatori: 200 circa