Il Presidente Francesco Di Marino

POZZUOLI – In città molti danno per fatto l’accordo tra Agostino Romano e la Puteolana 1902 Internapoli per l’ingresso in società dell’imprenditore vesuviano. Un ingresso che dovrebbe garantire l’aumento di denaro utile a rafforzare sia la squadra nel breve termine sia il progetto futuro. In molti sperano che l’imprenditore degli idrocarburi possa venire incontro alle necessità palesate dai granata.

 

DI MARINO – Ma a gettare acqua sul fuoco è proprio il patron Francesco Di Marino che in uno dei suoi, ormai consueti, interventi su Facebook scrive “…voglio pure chiarire che ad oggi, vi è una grossa amicizia tra me e Agostino Romano, e scambiamo opinioni, ma ciò non significa il resto…”. Chiaro il presidente Di Marino che quindi, almeno per ora allontana l’ingresso degli ambiziosi Romano. Ma c’è chi giura che la trattativa sia ben avviata, con tanto di nuovo organigramma già abbozzato. Verità o sola pretattica per non bruciare una trattativa vitale per il sodalizio granata? Le prossime ora ci diranno la verità.

 

La minaccia di querela

LA POLEMICA – Intanto impazza la polemica in rete. Come era lecito aspettarsi, nei minuti successivi alla sconfitta di Francavilla, la delusione dei tifosi si è riversata sui social network. Duri i commenti nei confronti di società, squadra e staff tecnico, anche con alcune parole pesanti volate contro i tesserati granata. A gettare benzina sul fuoco è arrivato il commento di “Puteolana Internapoli” (che pare sia il profilo ufficiale della società gestito dall’ufficio stampa) che ha minacciato di azioni legali sia l’ammministratore del gruppo su Facebook sia chi ci scrive. Dopo la reazione veemente dei tifosi il post è stato cancellato dallo stesso autore.

ANGELO GRECO