CALCIO – Dopo l’ultimo week end che ha dato soddisfazione solo alle squadre flegree che lottano per la salvezza, è alle porte una nuova giornata calcistica che delineerà ancora di più le chance delle squadre locali per i rispettivi traguardi.

SERIE D – Dopo l’ottima vittoria “casalinga” (si è giocato sul neutro del Giarrusso) la Sibilla da un segnale di vita forte. Domenica però sarà impegnata dall’improbo compito di fermare la seconda forza del campionato. La trasferta di Marino è faccenda complicatissima, ma una buona prestazione in terra laziale darebbe una ulteriore iniezione di fiducia importantissima.

ECCELLENZA – In eccellenza il Monte di Procida è obbligato a invertire la tendenza delle due sconfitte consecutive, inversione di marcia necessaria per cullare ancora il sogno play off, che però pare sia ormai un miraggio. Vincere è l’obbligo che gli uomini di Ambrosino hanno nella trasferta di Nola contro l’Atletico. Il Quarto dopo la preziosissima vittoria con il Marcianise va a Procida per uno scontro salvezza che se portato a casa vorrebbe dire allontanare gli spettri della retrocessione in promozione.

PROMOZIONE – Dopo lo stop esterno con il Casalnuovo i granata di mister Perna se la vedranno al Conte contro il non irresistibile Cellole, la vittoria per la “909” è d’obbligo se si vuole mantenere la quinta posizione e magari puntare alla quarta.

PRIMA CATEGORIA – Dopo lo scivolone interno contro il modesto Ottaviano, il Rione Terra deve assolutamente vincere a Casavatore, altrimenti si rischierebbe di entrare in un vortice difficile da gestire.

AG