POZZUOLI – Dopo un avvio di campionato disastroso (2 punti in sei gare) la Puteolana 1909 ha scalato la classifica fino ad arrivare ora alle porte dei play off. La zona salvezza sembra essere a distanza di sicurezza, ma guai ad abbassare la guardia, già sabato infatti al Vezzuto Marasco arriva la rivelazione del torneo e seconda della classe, il Real Poggiomarino.

LA SVOLTA – La svolta dei granata sembra essere arrivata da quando la guida tecnica è stata presa dal difensore e capitano Giovanni Esposito e dal bomber Marco Mazzeo, due leader dentro e fuori il campo che hanno saputo compattare il gruppo guidandolo con entusiasmo ed esperienza verso gli ottimi risultati degli ultimi turni. I due “allenatori – giocatori” stanno sapendo mixare perfettamente l’esperienza dei giocatori più navigati con il talento esplosivo degli under di casa “909”.

MARCO MAZZEO – Dopo la quarta di ritorno la Puteolana 1909 ha già sei punti in più rispetto al girone di andata e Marco Mazzeo prova a fare il punto sul momento suo della squadra: «Stiamo facendo molto bene, con Giovanni (Esposito ndr) abbiamo trovato un ottimo equilibrio tra i giocatori maggiore esperienza e i tanti bravi giovani del nostro vivaio. Siamo partiti indietro ma abbiamo recuperato alla grande. Siamo un gruppo unito che si allena con serietà e dedizione. Restiamo però coi piede per terra il nostro obiettivo era, e resta, una salvezza tranquilla, tutto ciò che verrà in più sarà ben accetto – il bomber classe ’78 (10 gol all’attivo) compone una strana coppia gol con il classe ’00 La Pietra (7 gol) – Fabio è un ragazzo molto promettente che sta crescendo tanto e sta trovando le rete con buona continuità. Ma come lui molti dei nostri ragazzi stanno facendo molto, Scordato, Di Vicino, Granata, Broscritto come lo stesso Pietrangeli e Gennaro Esposito stanno facendo bene dimostrando di avere un futuro nelle categorie superiori».