LICOLA – Cassonetti della raccolta differenziata rovesciati per bloccare il passaggio delle auto e residenti di strada per protestare contro la presenza degli immigrati. E’ quanto è accaduto questa mattina a Licola Mare, nel parte di territorio che rientra nel comune di Giugliano. Circa venti persone tra uomini, donne e giovani sono scesi in strada per chiedere più sicurezza e maggiori controlli sul territorio. La miccia che ha scatenato la protesta è stato l’incendio di un’auto avvenuto giovedì sera e le frequenti risse di cui gruppi di immigrati si sono resi protagonisti negli ultimi tempi. «La protesta -tengono a precisare i residenti scesi in via Del Mare- è solo contro quei gruppi di immigrati che spacciano, che sono violenti e che minano alla sicurezza del quartiere. Gli altri sono bene accetti, sono qui da tempo e con loro c’è rispetto ed integrazione»

LE FOTO