La droga e i soldi sequestrati

MELITO –  Gli agenti del commissariato di Polizia Chiaiano hanno arrestato nel pomeriggio di ieri, Elisabetta Tufano, 27 enne originaria di Cercola, Mariarco Buglione 33 enne, Vincenzo Palma, 30 enne e Vittorio De Marco 31 enne tutti napoletani, per i reati di detenzione ai fini di spaccio e spaccio di sostanza stupefacente in concorso tra loro; la Tufano ed il Buglione anche per i reati di resistenza, oltraggio e violenza a Pubblico Ufficiale ed inosservanza ad un provvedimento dell’autorità. Poco dopo le 18  i poliziotti hanno notato, in Melito di Napoli, in Via Arno, De Marco che, oltre a fungere da “palo”, era intento a riunire tutti gli “acquirenti” che di volta in volta si avvicinavano mentre Palma annotava gli ordini per poi ritirare la droga da consegnare.

L’OPERAZIONE –  Gli agenti hanno udito Palma che a gran voce chiamava il nome “Mariarco” Poco dopo da una finestra al II piano di uno stabile Buglione lanciava alcune dosi di droga ai due per poterle consegnare agli acquirenti. I poliziotti sono prontamente intervenuti bloccando De Marco e Palma trovati in possesso di 15 euro ed una sola dose di cocaina ancora non consegnata. Contestualmente altri poliziotti hanno raggiunto il secondo piano dello stabile al rintraccio dell’appartamento da dove erano state lanciate le dosi di stupefacente. Gli agenti dopo aver forzato la porta dell’abitazione, hanno bloccato con non poca difficoltà la giovane donna e Buglione. In bagno i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 8 dosi di cocaina, un paio di forbici, un coltellino ed un rotolo di carta stagnola. In tasca alla donna i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 50 euro.

LE FOTO DEGLI ARRESTATI

[cronacaflegrea_slideshow]