SANT’ANTIMO – Durante una discussione in una discoteca di Sant’Antimo una 22enne di origini romene residente a roma, incensurata, prende a “punzecchiarsi” con altre ragazze per futili motivi, finché, al culmine della discussione, tira fuori dalla borsetta una bomboletta di spray urticante e lo spruzza sul loro viso. Si sentono urla e si crea un pò di confusione, quindi dal locale parte una chiamata al 112. nel frattempo dalla discoteca vengono fatti uscire alcuni clienti per diradare la calca. Dopo pochi minuti arrivano i carabinieri della tenenza di Sant’Antimo che identificano le ragazze, ricostruiscono il fatto e denunciano la 22enne per porto di armi od oggetti atti ad offendere. La bomboletta è stata sottoposta a sequestro.