Olga Maznichenko contro Orvieto

POZZUOLI – L’inizio della nuova stagione si avvicina e la GMA affina la preparazione, lo fa con con una serie di amichevoli a raffica, l’ultima delle quali è stata tra le mura amiche del Pala Errico contro Orvieto. Come risaputo Pozzuoli ha dovuto fare ancora a meno delle due americane Morris e Mazzante alle quali si è aggiunta l’assenza forzata (una caviglia malconcia) del pivot titolare Lisa Koop. Orveito dal canto suo è arrivata a Pozzuoli in formazione tipo, con le due americane già rodate. Nonostante ciò la GMA si è difesa bene e cedendo alle avversario “solo” di 12 (Pozzuoli aveva anche due amichevoli il giorno prima). Ottimi segnali per coach Scotto sono arrivate dalla abnegazione messa in campo dalle sue ragazze, nota di merito va fatta all’ala ucraina Olga Maznichenko autrice si oltre 30 punti ed alla play Giordano, capace di guidare la squadra ina tacco a ritmi molto alti. Nessuna delle ragazze di Pozzuoli è dispiaciuta, chiunque è scesa in campo ha messo quello spirito che dovrà essere il marchio di fabbrica della Pozzuoli 2012/13. soddisfatto anche Coach Scotto «I tifosi hanno potuto vedere che corriamo tanto e pensare che sabato abbiamo giocato due partite. La Maznicheko? Pensate che è comunque una classe ’91. Rispetto a quanto visto contro Orivieto dovete anche valutare l’impatto che sotto può dare Lisa Koop».

CAPITOLO AMERICANE – Tutto pronto per l’arrivo della play Darxia Morris, attesa questo pomeriggio all’aereoporto di Capodichino, domani già sarà pronta per il prima allenamento. Ancora mistero nero sulla Mazzante, non si sa quando l’italo americana tornerà a Pozzuoli, a questo punto anche è lecito anche temere che la capitano non torni all’ombra della Solfatara, anche de dalla società si dicono certi di un suo ritorno. Molta attesa attorno alle due americane e soprattutto attorno al contributo in termini di talento e maturità che potranno dare ad un progetto giovane e spregiudicato.

ANGELO GRECO