POZZUOLI – L’ASL Napoli 2 Nord, attraverso le Direzioni Sanitarie e avvalendosi di una Commissione d’ispezione ad hoc ha avviato alcuni blitz nei reparti dei propri ospedali di Pozzuoli, Frattamaggiore e Giugliano per controllare in tarda sera, durante la notte e all’alba eventuali presenze non autorizzate di operatori privati. L’obiettivo è verificare se ci siano soggetti esterni all’ASL che utilizzano gli ambienti ospedalieri per svolgere attività illegittime nell’ambito delle aree ospedaliere.

IL BLITZ – Dai primi controlli effettuati, tutti gli esterni presenti nei reparti erano autorizzati dalla Direzione dell’ospedale o dai responsabili dei reparti con permessi finalizzati a stare al fianco degli ammalati. Solo due familiari in uno degli ospedali oggetto dei controlli non avevano autorizzazioni formalizzate da parte del primario di un reparto, ma la loro presenza è stata comunque ritenuta legittima. Nel corso di tutte le ispezioni si è verificato che la presenza di sedie pieghevoli da parte degli accompagnatori dei pazienti non impediva l’assistenza, né metteva in pericolo pazienti, familiari o operatori sanitari.

LE AMBULANZE – In questi giorni si stanno svolgendo verifiche anche circa la presenza di ambulanze private presso i Presidi Ospedalieri dell’ASL. Una commissione aziendale sta verificando la corretta applicazione delle direttive aziendali che prevede vincoli di accesso molto stringenti per gli operatori privati. Ferma restando la presenza delle guardie giurate, i controlli andranno avanti anche nei prossimi giorni al fine anche di salvaguardare anche della sicurezza degli operatori dei degenti e dei pazienti. ​