Incontro con le scuole per la "Giornata della memoria"

BACOLI – La città ricorda le vittime dell’Olocausto durante un incontro di riflessione sulla “Giornata della memoria” che si terrà lunedì 28 gennaio 2013 alle ore 16,30 presso il salone dell’Ostrichina del parco borbonico del Fusaro. All’evento parteciperanno tutti gli istituti scolastici del territorio che attraverso i propri studenti presenteranno elaborati ispirati alla Shoah. Inoltre, durante l’incontro, sarà presentato un lavoro di ricerca sul passaggio nella città di Bacoli di una comunità ebraica sfuggita al genocidio nazista «E’ doveroso fermarsi per ricordare e commemorare le vittime di un evento drammatico che ha segnato la storia dell’intera umanità – afferma il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – Insieme al ricordo, abbiamo anche il dovere di  infondere nelle nuove generazioni  i valori della libertà e dell’uguaglianza tra tutti gli esseri umani».

IL RICORDO – Alla “Giornata della memoria” parteciperanno: il Primo cittadino di Bacoli Ermanno Schiano; l’Assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura Flavia Guardascione; il Presidente del Consiglio Comunale Aniello Savoia; Sandro Temin, esponente della comunità ebraica di Napoli; Maria Antonietta Troncone, Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Nola e Samuele Guardascione, autore dello studio sulla comunità ebraica che, aiutata dalla popolazione locale, trovò rifugio nella città di Bacoli. «L’occasione di questo convegno sta non solo nel commemorare un momento tragico della storia dell’umanità, ma anche nel ricordare l’attività partecipativa della comunità bacolese nell’aiutare una comunità ebraica che è transitata a Bacoli riuscendo a scampare all’Olocausto» conclude l’assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura Flavia Guardascione.