Il sergente maggiore Michele Silvestri

BACOLI –  La Città di Bacoli ricorda Michele Silvestri, il Sergente maggiore dell’Esercito Italiano caduto in Afghanistan il 24 marzo scorso durante una missione di pace. Lo farà lunedì 11 febbraio alle 10.30 con una cerimonia di commemorazione organizzata nella Villa Comunale di Bacoli. Nell’occasione, sarà apposta una stele commemorativa sul monumento dei Caduti.

LA MEMORIA –  «E’ passato quasi un anno da quando tutto il paese si strinse intorno al dolore della famiglia del sergente Michele Silvestri,  il militare italiano tragicamente scomparso in Afghanistan durante una missione di pace – ricorda il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – Volerlo ricordare significa costruire una memoria  che sia il fondamento del nostro agire quotidiano e non dimenticare il sacrificio di chi come Michele ha dato la propria vita per portare sicurezza e pace nel Mondo». Alla cerimonia parteciperanno Sindaco, Assessori,  Consiglieri comunali, rappresentanti delle Forze dell’ordine, associazioni e cittadini. «Era doveroso da parte nostra, sia come uomini che come rappresentanti istituzionali, ricordare un giovane eroe che ha lottato per garantire ai più deboli  quei i diritti che ogni singola persona dovrebbe difendere: i diritti umani. Michele faceva parte di quell’Italia che fa il proprio dovere fino in fondo» conclude il Presidente del Consiglio Comunale Nello Savoia.