BACOLI – I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Pozzuoli -diretti dal Tenente Luca La Verghetta- hanno arrestato Giuseppe D’Isanto, un 63enne di Bacoli. L’uomo si è reso responsabile di coltivazione illegale di cannabis indica e di detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni. La perquisizione del suo domicilio ha portato al rinvenimento e sequestro di 5 piante di cannabis dell’altezza di circa 2 metri (per un peso complessivo di 10 chilogrammi).

LE ARMI – Trovate e sequestrate anche 2 doppiette calibro 16 prive di matricola e 66 cartucce per le stesse. L’arrestato attende ai domiciliari l’udienza di convalida.