Il sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano

BACOLI – Il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano diffida l’azienda di trasporti “EAV Bus”. A seguito dei continui disservizi sulle linee di trasporto su gomma, il Primo cittadino il 26 giugno scorso ha inviato una lettera di protesta all’Assessore ai Trasporti della Provincia di Napoli Antonio Pentangelo e alla società “EAV Bus s.r.l.” lamentando le problematiche connesse al cattivo funzionamento del servizio di trasporto pubblico. Nella fattispecie, il Sindaco ha sottolineato come tale situazione comporti, oltre che a un cattivo funzionamento di un pubblico servizio, anche un notevole danno alla già fragile economia turistica del territorio.

IL MONITO DEL SINDACO – «Senza voler fare populismo e demagogia, armi utilizzate da chi fa finta di non comprendere la situazione disastrosa ereditata dalla Giunta regionale precedente con un buco di oltre 500 milioni di euro solo nei bilanci dei tre gruppi dell’EAV – precisa il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – chiedo alla Regione Campania e all’Azienda di attivarsi al fine di garantire una mobilità sostenibile in un territorio caratterizzato già da una difficile viabilità dovuta alla sua specifica caratteristica geografica. Non possiamo più accettare – prosegue Schiano – i continui disagi provocati da una cattiva gestione del servizio di trasporto pubblico, con frequenti e improvvise interruzioni. Allo stesso tempo, non possiamo più tollerare che a pagare le conseguenze di questa totale disorganizzazione siano i nostri cittadini».

INCONTRO CON GLI ALTRI SINDACI FLEGREI – Attualmente, infatti, c’è una precaria e parziale copertura del servizio sull’intero territorio che interessa, oltre che il trasporto su gomma, anche i collegamenti su linea ferroviaria (Cumana e Circumflegrea). Una situazione di “caos” che sta provocando enormi disagi alle migliaia di pendolari che, dalla Città di Bacoli, quotidianamente si muovono verso il centro urbano di Napoli e verso gli altri comuni del Comprensorio Flegreo. E proprio con i Sindaci degli altri comuni flegrei che è in fase di programmazione una conferenza di servizi dove poter mettere a punto una serie di iniziative tese ad affrontare con i vertici regionali le criticità del settore.

CS