BACOLI – Nonostante l’eccellente risultato, quella dei 5 Stelle a Bacoli è la percentuale più bassa ottenuta tra tutti i Comuni del comprensorio flegreo: 41,1 per cento alla Camera e 46,2 al Senato. Molto positivo anche il risultato del centrodestra con un 30,8 per cento al Senato e poco meno del 27 per cento al Senato.

IL TRAINO DI FORZA ITALIA – In particolare, è Forza Italia a farla da padrone tra i quattro simboli dello schieramento: quasi il 21 per cento alla Camera e 23,3 al Senato. Il partito locale formato dal coordinatore  Ermanno Schiano, dal vice Antonio Carannante, dalla portavoce Flavia Guardascione e dal consigliere comunale Enzo Salviati, ha ottenuto una percentuale di voti di gran lunga superiore al trend nazionale. Nella stessa coalizione la Lega raggiunge il 3,6 e il 4,3 nei due rami del parlamento.

CENTROSINISTRA A PEZZI – Pessimo l’esito del centrosinistra, affondato da un Partito Democratico che si deve accontentare del 11,9 alla Camera e 13, 5 al Senato. L’unico simbolo a superare l’1 per cento nello schieramento è stato +Europa. Liberi e Uguali fa registrare il 12,7 alla Camera ed il 3,7 al Senato. Potere al Popolo si assesta tra l’1,6 e l’1,8.

AFFLUENZA IN CALO – E’ di mezzo punto percentuale il risultato di Casapound tra Camera e Senato. In calo l’affluenza rispetto alle ultimi politiche, passata dal 69,68 di cinque anni fa al 65,52.