Il punto dove le due ragazzine sarebbero state investite

BACOLI/POZZUOLI – Stavano attraversando la strada quando un’automobile le ha investite, falciate e scaraventate sul cofano. Ad avere la peggio una ragazzina di 16 anni che in queste ore sta lottando contro la morte a causa delle ferite riportate nel violento impatto con il veicolo. E una tranquilla passeggiata per le strade di Bacoli domenica pomeriggio che si è trasformata in incubo per due amiche di 15 e 16 anni. La più grande, che vive con i propri genitori a Pozzuoli, è ora ricoverata all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” in località “La Schiana”.

LA 16ENNE E’ IN PROGNOSI RISERVATA – E’ stata lei ad avere la peggio: l’impatto con il veicolo gli avrebbe provocato un trauma cranico con sospetta frattura della volta cranica. Ferita anche la 15enne, residente a Bacoli, le cui condizioni sono fortunatamente meno gravi: dopo la notte trascorsa in ospedale è stata dimessa nella giornata di ieri. Ad investire le due amiche una donna di 21 anni residente di Monte di Procida, D.N., che domenica pomeriggio era alla guida di una Fiat Panda. La giovane per cause ancora da chiarire non avrebbe visto le ragazzine attraversare la strada prendendole in pieno.

via Ottaviano Augusto a Bacoli

INVESTITE MENTRE ATTRAVERSAVANO LA STRADA – Il tragico incidente è avvenuto poco dopo le 17 e 30 in via Ottaviano Augusto, nei pressi della stazione della Cumana di Fusaro nel comune di Bacoli. Ancora incerta la dinamica,  gli agenti del comando di Polizia Municipale di Bacoli guidati dal comandante Maria Alba Leone e coordinati dal vice comandante Antonio Rimauro in queste ore stanno cercando di ricostruire quegli attimi che hanno preceduto l’impatto. Si cercano testimoni che hanno assistito all’incidente: l’unico racconto dell’accaduto fornito finora agli agenti della municipale sarebbe quello della conducente della vettura. Le due ragazzine sarebbero state investite a circa 30 metri di distanza dal semaforo pedonale di via Ottaviano Augusto. Le due , una residente a Bacoli e l’altra a Pozzuoli si erano incontrate per una passeggiata. A quell’ora pare che la strada, importante crocevia verso gli stabilimenti balneari di Miseno e Miliscola fosse particolarmente trafficata.

SEQUESTRATA L’AUTOMOBILE – Forse una distrazione, una manovra errata da parte della 21enne che alla guida della vettura non avrebbe visto le due amiche attraversare la strada investendole. Si vivevano attimi di forte tensione: le condizioni della 16enne apparivano subito gravi. Sotto shock la donna alla guida del veicolo. Sul posto giungevano le ambulanze del 118, prestati i primi soccorsi sul posto le due ragazze venivano trasportate presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Sequestrata l’auto della 21enne, che dopo essere stata sottoposta all’alcol e al droga test sarebbe stata denunciata per lesioni gravi.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]