BACOLI – Stasera si conclude con i canonici fuochi d’artificio la festa patronale di Sant’Anna. Ma la kermesse è stata anche un’occasione per contrastare l’illegalità e la pirateria.

villa comunale

L’ASSALTO DEGLI ABUSIVI – È il caso della miriade di abusivi presenti sulla pista ciclabile e in villa comunale in questi giorni di festa. L’area è stata praticamente presa d’assalto da indiani, cinesi, africani ma anche da locali. C’è stato chi con un bancariello ha venduto panini in mezzo alla folla, in condizioni igieniche al limite. Venditori ambulanti abusivi che hanno rovinato la festa a molte persone che avrebbero voluto passare un paio d’ore di tranquillità in riva al lago. Una circostanza anomala per la zona in questione, visto che la pista ciclabile, peraltro ancora non ultimata, dovrebbe rappresentare il simbolo di una rinascita bacolese. Ma così non è stato.

CONTROLLO VIGILI – Una pattuglia ad hoc è stata formata dal comandante dei caschi bianchi Marialba Leone. Una coppia di agenti che si apposta in villa comunale prima dell’arrivo degli abusivi. Sabato scorso due vigili si sono messi di guardia affinchè non si diffondesse l’illegalità durante la festa. Il servizio è previsto anche per oggi pomeriggio.

SERVIZIO NOTTURNO – In occasione dei fuochi d’artificio di stasera il comando vigili garantirà, come nei weekend, il turno notturno dalle 21 alle 3 previsto, peraltro, per la notte di San Lorenzo.

ENZO LUCCI
[email protected]