viale Olimpico

BACOLI – Il Coordinamento dei Comitati e dei Cittadini delle Periferie  ha indirizzato, il giorno 2 agosto, al sindaco Ermanno Schiano e all’Assessore ai lavori pubblici Michele Costagliola, una nota in cui si richiede la messa in opera di ulteriori misure volte al perfezionamento delle condizioni di viabilità su Viale Olimpico, principale arteria di collegamento tra Bacoli e Monte di Procida.

I RISCONTRI– Nel documento è chiarita la constatazione positiva in merito ai lavori di rifacimento del manto stradale della strada, dopo le sollecitazioni alle istituzioni dalle assemblee  di maggio/ottobre 2010. La nota è sottoposta in questi giorni alla sottoscrizione dei residenti anche nell’intento di invitare, attraverso questa raccolta-firme, le amministrazioni comunali di Bacoli e di Monte di Procida  a pianificare una “viabilità codivisa” per redere  più fluido il traffico nelle località di confine di Miliscola, Cappella e Torregaveta.  Il riasfalto è stato completato con una spesa complessiva di euro 100.300 circa ma si ritiene di fondamentale importanza procedere con l’integrazione di opere aggiuntive nella direzione di migliori condizioni di sicurezza stradale su Viale Olimpico.

LE RICHIESTE– Il Comitato delle Periferie sollecita l’amministrazione della cittadina bacolese ad introdurre limiti di velocità e sistemi di monitoraggio per disincentivare la guida ad alta velocità, l’apposizione di una nuova segnaletica orizzontale e verticale e la pulizia degli scoli pluviali al fine di combattere le infiltrazioni che si verificano per il ristagno delle acque piovane. E’ sottolineata infine la necessità  di intensificare l’attività di rimozione dei “mezzi tronchi” sui marciapiedi di Viale Olimpico che oltre a rallentare il traffico costituiscono vere e proprie barriere architettoniche.

ROBERTA LUCCI
[email protected]