via Montegrillo ieri e oggi

BACOLI – Strisce si, strisce no, quando la segnaletica diventa un optional. Accade a Bacoli, in via Montegrillo, lungo la strada che da Baia porta verso Lucrino. Qui, al centro della carreggiata, la striscia bianca continua non solo non è “continua”, ma in  ampi tratti non è nemmeno tratteggiata.  Questo non accade solo qui, ma anche altrove. Se ne contano a decine di strade dove manca la segnaletica orizzontale. Ma nel caso di via Montegrillo c’è un particolare.

QUI MORI PASQUALE MANNA – Lungo questa strada lo scorso 16 giugno morì Pasquale Manna, 45enne motociclista rimasto coinvolto in un tragico incidente nel quale furono coinvolte anche un’auto e un camion. Le indagini sono ancora in corso, sul luogo della tragedia intervennero gli agenti del corpo di Polizia Municipale guidati dal comandante Maria Alba Leone. Qualcuno puntò l’indice contro le condizioni del manto stradale, qualcun altro sulla segnaletica; ipotesi e accuse tutte ovviamente da dimostrare. Ma nei momenti successivi alla tragedia, c’era chi urlava e inveiva proprio contro le condizioni della strada.

RIDISEGNATE LE STRISCE – Ma intanto qualche tempo dopo le strisce bianche della segnaletica orizzontale di via Montegrillo improvvisamente (vedi foto) sarebbero diventate più evidenti. Forse rifatte, ricalcate, ridisegnate? Ma da chi? dal Comune di Bacoli? E per quale motivo? Si è aspettato il “morto” prima di intervenire? Chissà…

GDG