Fazio top scorer della serata
Daljborka Vilipic grande protagonista della serata

POZZUOLI – Il cuore oltre l’ostacolo, una frase fatta del mondo dello sport ma che racconta perfettamente l’impresa sportiva messa in atto dalle ragazze della GMA Del Bo Pozzuoli. Parma non era avversario impossibile sulla carta ma le assenze della Adams, ancora alle prese con l’infortunio alla caviglia e della capitano Kelly Mazzante vittima di influenza facevano dell’esordio casalingo un ostacolo pressoché invalicabile.
LA GMA RESISTE – Le puteolane però ci mettono il cuore e di più e portano a casa una partita pazzesca che alle fine del terzo quarto le vedeva sotto sotto di ben 13 punti. Ma andiamo con ordine, la partita inizia con Parma che sa di dover alzare i ritmi per avere la meglio delle incerottate puteolane e le padrone di casa che invece cercano di rallentare per evitare la stanchezza (panchina cortissima questa sera) e cercare di non gravarsi di falli, alla fine del primo quarto però Pozzuoli è già sotto di 7 lunghezza 14 – 21. Nel secondo quarto Parma cerca l’allungo Palumbo deve ricorrere a tutta la sua panchina per cercare di rintuzzare la fuga delle ducali. Sono proprio la Minervino e la Linguaglossa a dare un buon impatto difensivo e le puteolane impattano sul 35 pari,con la buona vena offensiva della Fazio e con la Vilipic che resiste sotto canestro. Ma le parmensi hanno la forza di chiudere comunque sopra di 5, si va all’intervallo lungo 35 – 40.
PARMA ALLUNGA – Il terzo quarto sembra essere la frazione di gioco che divide il match, Pozzuoli prova con una buona difesa a non far scappare le ospiti. Ma la stanchezza si gfa sentire e seppur la gialloblù reggono in difesa in attacco riescono a racimolare la miseria di 7 punti, il terzo quarto si chiude così con le scudate avanti di 13 42 – 55. I circa 200 spettatori giunti al Pala Trincone sono certi che il match ormai sia segnato.

Milica Micovic in entrata

IL MIRACOLO SPORTIVO – Improvvisamente Pozzuoli ritrova le forze inaspettate, in difesa alza un muro invalicabile con Daljborka Vilipic che diventa baluardo insuperabile per tutte le lunghe parmensi e con la Ward che ringhia contro le avversarie dal perimetro, Parma così resta senza segnare per ben 7 minuti (saranno solo 4 i punti in tutto il quarto) In attacco Fazio e Micovic trovano con continuità il canestro e Pozzuoli passa avanti. Pozzuoli nonostante alcune palle in attacco che gridano vendetta riesce a tenere il naso avanti e siglare il +6 finale con due liberi della Ward ed un canestro da sotto della Vilipic per il 65 – 59 finale.
LE SINGOLE – Da segnalare la immensa prova difensiva della Vilipic (autrice anche di 12 punti) e dell’ottima vena offensiva del duo Fazio Micovic, autrici rispettivamente di 19 e 13 punti. Buona la prova anche dell’argentina Chesta, la cui prestazione è stata segnalata da un “ben tornata Ale” da parte di dell’assistent coach Scotto.
COACH PALUMBO – La soddisfazione nelle parole di coach Fulvio Palumbo  “Abbiamo sofferto per l’atteggiamento iniziale. Le assenze di Mazzante ed Adams hanno condizionato le ragazze che però hanno dimostrato gran carattere. La vittoria è stata frutto di un’ottima difesa e della concentrazione che forse ci era mancata all’esordio contro Lucca”

TABELLINO

GMA- Del Bo Pozzuoli – Lavezzini Parma 65-59
(14-21, 35-40, 42-55)

Gma Pozzuoli: Zampella 3, Ward 9, Micovic 13, Mazzante ne, Chesta 9, Linguaglossa, Fazio  19, Minervino, Vilipic 12, Adams ne. Coach: Fulvio Palumbo.

Lavezzini Parma: Battisodo 2, Franchini, Corbani 4, Fall 2, Antibe 16, Slavcheva 6, Narviciute 9, Adriana 9, Tobin 11. Coach: Mauro Procaccini
 
Arbitri: Bianchini, Fabiani

Note:
Tl: Pozzuoli 11/16 – Parma 9/9
T2: Pozzuoli 18/37 – Parma 16/46
T3: Pozzuoli 6/17 – Parma 6/15
[cronacaflegrea_slideshow]

ANGELO GRECO

[email protected]