Proteste da parte dei casellanti e traffico ferroviario a rilento sulla linea Cumana

CAMPI FLEGREI – Dopo una settimana dallo sciopero dei dipendenti dell’Eav (ex-Sepsa) a causa del mancato pagamento dell’ultima mensilità, nella giornata di oggi a protestare sono i dipendenti della ditta Florida 2000, che si occupa per conto di Eav della pulizia delle stazioni e del controllo di alcuni passaggi a livello, anch’essi senza stipendio da diversi mesi. Proprio l’assenza del personale dal posto di lavoro, ha determinato disservizi sulla linea Cumana, con i treni che dalle ore tredici circa percorrono la tratta Montesanto-Pozzuoli e Cantieri-Torregaveta con il “contagocce”. Con il passare delle ore, fermo restando la regolarità d’esercizio della tratta Cantieri-Torregaveta dove non sussistono passaggi a livello, il succedersi dei turni tra i dipendenti potrebbe far arretrare il servizio da Pozzuoli fino ad Agnano.

MACCHINISTA SCENDE DAL TRENO –  Sciopero dei casellanti che a Licola Borgo ha provocato un simpatico siparietto: intorno alle 12.50 il macchinista di un treno giunto nei pressi del passaggio a livello di via dei Platani è stato costretto a scendere dal treno per fermare le automobili di passaggio.

 

GENNARO VOLPE