La Sepsa riporterà a 20 minuti la frequenza dei treni sulla linea Cumana

CAMPI FLEGREI –  “Ripristino immediato delle corse e dei servizi sulle linee Cumana e Circumflegrea e impegno per una risoluzione rapida e strutturale dei problemi che stanno attanagliando il sistema trasporti nell’area flegrea e in Campania”. Pertanto, da domani mattina le corse lungo le linee ferroviarie Cumana e Circumflegrea riprenderanno con una frequenza di 20 minuti. Accolta quindi la richiesta dei sindaci di Quarto e Bacoli che questa mattina hanno preso parte alla riunione-audizione tenutasi presso la Commissione trasporti della Regione Campania e presieduta dall’onorevole Domenico De Siano alla quale hanno partecipato l’Assessore ai trasporti Sergio Vetrella, il presidente dell’EAV Nello Polese, il presidente della Sepsa Alfonso Cecere e i sindaci dei Comuni di Bacoli e Quarto Ermanno Schiano e  Massimo Carandente Giarrusso.

Il sindaco di Bacoli, Ermanno Schiano

PUNTI CALDI ALL’ORDINE DEL GIORNO –  Risoluzione disservizi sulle linee ferroviarie Sepsa e rilancio del sistema trasporti dell’intera area flegrea; ripristino delle corse con frequenza ogni 20 minuti sulle tratte Cumana e Circumflegrea, manutenzione elettrotreni e pulizia stazioni, realizzazione del secondo binario, consegna nuovi treni, uscita dal Consorzio UNICO Campania sono stati i temi trattati durante l’incontro per i quali sono arrivate positive rassicurazioni da parte dell’Assessore Vetrella e dai vertici della Sepsa «I fondi destinati alle ditte di pulizia, sia dei treni che delle stazioni, erano già stati stanziati e dunque entro poche ore riprenderanno i servizi di pulizia e igienizzazione» ha annunciato l’Assessore ai Trasporti. Allo stesso tempo, i vertici della SEPSA hanno confermato il ritorno al vecchio orario corse (con frequenza ogni 20 minuti) sulle tratte Cumana e Circumflegrea.

il sindaco di Quarto Massimo Carandente Giarrusso

LE RICHIESTE DI SCHIANO E GIARRUSSO –  Contestualmente, i due sindaci flegrei presenti all’audizione hanno chiesto delucidazioni sullo stato di avanzamento dei lavori che interessano i comuni di Bacoli e Quarto. Nella fattispecie, il Sindaco Giarrusso è entrato nel merito del progetto concernente la realizzazione del doppio binario lungo la tratta Quarto – Montesanto «La possibilità di avere una corsa ogni 10 minuti è reale e fattibile ma per attuare ciò occorre che la Regione Campania approvi le varianti ai progetti destinando i fondi previsti per opere non ancora iniziate a opere già in cantiere, tra cui quella del doppio binario» ha spiegato il presidente dell’EAV Polese.  Mentre per i lavori alla stazione di Baia, l’assessore Vetrella ha assicurato al sindaco Schiano «Che saranno portati a compimento attraverso l’utilizzo di fondi POR».

IL MONITO –  «Saremo attenti e vigili affinché quanto promesso sia realizzato – è stato il monito di Schiano e Giarrusso –  Il tempo delle chiacchiere è finito. Occorre una rivoluzione strutturale dell’intero sistema trasporti per evitare che i disservizi occorsi in questi ultimi mesi non si verifichino più»