Treno della linea Circumflegrea fermo alla stazione di Licola

I maya avevano ragione…
Ancora una volta stamattina, senza un preavviso e senza un cartello esposto nelle stazioni, la Cumana non si è svegliata.
Dal tam tam e da internet si è saputo che i dipendenti hanno scioperato (e lo faranno ad oltranza) per la mancata corresponsione della tredicesima mensilità. Durante la settimana anche gli autisti della ANM (che guidano i pullman della città di Napoli) hanno improvvisamente scioperato poiché temevano di non ricevere la tredicesima. Tale paura è risultata ingiustificata poiché l’azienda aveva promesso di pagarle ed ha rispettato l’impegno. Oramai la città di Napoli e gli utenti del servizio di trasporto pubblico sono RICATTATI dai dipendenti del settore che decidono autonomamente e senza esser sanzionati, quando e se lavorare!!
E’ assurdo!!! Ed è ancor più assurdo che non si intervenga con decisione e determinazione. Finora sono stata solidale con i lavoratori del settore, ma ora sono stufa!!! Sono stufa di recarmi in stazione, aspettare e non vedere alcun treno;
sono stufa di non leggere alcun avviso dei disservizi; sono stufa dei disservizi; sono stufa di dovermi affannare per andare al lavoro; sono stufa di arrivare al lavoro in ritardo pur uscendo di casa con larghissimo anticipo; sono stufa che le autorità preposte non intervengano!! Vogliamo delle garanzie. Abbiamo diritto di conoscere il destino delle aziende di trasporto pubblico ed abbiamo diritto alla mobilità. E’ VERGOGNOSO!!!!! Siete tutti vergognosi e da denucia!!!

Stefania