Diatriba tra l'Assessore Vetrella ed i GD

TRASPORTI – Dal primo gennaio 2013 verrà inserito un nuovo biglietto per i viaggiatori della Campania. Affianco a tutte le fasce del biglietto Unico verrà inserito un nuovo biglietto valevole per le  corse dei singoli operatori. Ticket questi non validi quindi per corse combinate. Lo spirito dell’iniziativa, per l’assessore ai trasporti Vetrella, è quella di affiancare alle attuali tariffe in vigore altre più economiche. L’operazione però non vede il favore dei Giovani Democratici di Napoli, che criticano apertamente la decisione del governo regionale.

LA POSIZIONE DEI GD – In un comunicato stampa diffusa dalla giovanile di partito si legge – noi Giovani Democratici di Napoli e Provincia proponiamo un’alternativa al biglietto mono-corsa, sempre restando nel consorzio Unico Campania ed aggiungendolo ai titoli già presenti: il biglietto Unico Campania MINI. Ad esempio un biglietto per andare da un quartiere all’altro del Comune di Napoli costa 1.20€ e dura 90 minuti. Con un Unico Campania Mini costerebbe 60 centesimi e durerebbe 45 minuti. Un biglietto U1 costa 1.60€ e dura 120 minuti, invece un U1 MINI costerebbe 0.80€ e durerebbe 60 minuti”. L’idea dei Giovani Democratici, quindi differisce molto dalla decisione presa da Palazzo Santa Lucia, la giovanile di partite non vuole rinunciare alla intercambiabilità dei mezzi, preferirebbero biglietti di una durata minore con i costi proporzionati alla durata.

ANGELO GRECO