Simona Del Giudice

POZZUOLI – Saranno celebrati domani, giovedì 8 agosto, i funerali della 16enne Simona Del Giudice, la trentanovesima vittima della tragedia di Monteforte Irpino deceduta ieri mattina dopo un’agonia iniziata la sera del 28 luglio. La salma proveniente dall’ospedale “Loreto Mare” di Napoli, dove la giovane è stata ricoverata per 9 giorni, giungerà nella chiesa di Sant’Artema a Monterusciello, dove dalle 9.30 sarà allestita la camera ardente fino alle ore 12, quando avrà inizio la cerimonia funebre. Nel drammatico incidente del viadotto di Acqualonga, quella maledetta sera del 28 luglio persero la vita anche il papà di Simona, Antonio Del Giudice (51 anni) e la sorella Silvana (22 anni). Una tragedia, quella per la famiglia Del Giudice, da cui si è salvata solo la mamma Clorinda Iaccarino, oggi ancora ricoverata ma all’oscuro della morte delle figlie e del marito.

 

FUNERALI DELL’AUTISTA – Intanto alle 16 di oggi nella chiesa di Sant’Eframo Vecchio a Piazza Carlo III a Napoli, sono stati celebrati i funerali di Ciro Lametta, 44 anni, l’autista del bus finito giù dal viadotto lungo l’A16. La cerimonia funebre è arrivata una settimana dopo i funerali di stato delle altre 37 vittime della tragedia in quanto sulla salma del 44enne mercoledì mattina è stata effettuata l’autopsia per chiarire le cause del decesso. I risultati dovrebbero escludere che al momento dell’incidente l’uomo si trovasse sotto l’effetto di alcol, sostanze stupefacenti o che sia stato colpito da malore. Ipotesi che sembrerebbero essere scartate dagli inquirenti che avrebbero raccolto numerose testimonianze secondo le quali l’autista, in maniera del tutto lucida e cosciente, avrebbe fatto l’impossibile per evitare lo schianto e controllare il pullman impazzito.