Il 61enne è stato preso dalla Polizia a Minturno dopo una vasta caccia all'uomo

LAGO PATRIA – Gli agenti del commissariato di Polizia di “Giugliano Villaricca” hanno arrestato, in esecuzione di un’ ordinanza di Custodia Cautelare, G.C. 61 enne originario di Andria, per il reato di tentato omicidio. I poliziotti lo scorso 16 settembre erano intervenuti in Via Lago Patria nel comune di Giugliano in Campania per un uomo ferito; gli agenti, giunti sul posto soccorsero la vittima, un uomo di 25 anni, il quale, dopo aver chiesto alla ex compagna di poter vedere il figlio era stato raggiunto dal padre della donna che, dopo averlo fatto allontanare dall’abitazione, lo aveva comunque aggredito malmenandolo e sparandogli in una gamba.

 

LE RICERCHE E L’ARRESTO – I poliziotti effettuarono un’accurata “caccia all’uomo” non rintracciandolo, in quanto il 61enne si era reso subito irreperibile. A quel punto gli agenti estesero le ricerche ad un’altra abitazione che l’uomo aveva nel comune di Minturno. Nell’immediatezza delle ricerche vennero affiancati dai poliziotti del Commissariato di Polizia di Formia che riuscirono a bloccarlo sottoponendolo a fermo di Polizia Giudiziaria. Fino a ieri sera, quando i poliziotti del Commissariato di Giugliano lo hanno raggiunto nel carcere di Cassino, dando esecuzione all’ordinanza della misura cautelare.