cavallo-ritornoVARCATURO – Rapina auto e smartphone e tenta cavallo di ritorno. All’appuntamento c’erano i carabinieri. In manette 20enne. I militari della stazione di Varcaturo hanno arrestato a Villaricca per rapina e tentata estorsione e per violenza e resistenza a pubblico ufficiale Alessio De Santis, un 20enne di Piscinola già noto alle forze dell’ordine. A volto scoperto e armato di pistola, insieme a un complice in via d’identificazione, si era avvicinato a un 45enne di Giugliano che si trovava in sosta su via Lago Patria di Giugliano a bordo della sua punto e con la minaccia dell’arma gli aveva rapinato veicolo e telefonino.

PRESO DAI CARABINIERI – All’incontro in via Palermo fissato per la restituzione dell’auto, solo dietro pagamento di 550 euro, c’erano anche i carabinieri. Il malfattore è giunto sul posto alla guida della vettura rapinata. Nella cintola dei pantaloni aveva una pistola (risultata a salve) che nei momenti concitati dell’intervento ha puntato contro i carabinieri in borghese. Subito “disarmato”, è stato immobilizzato dopo breve colluttazione e portato in caserma. L’auto e il telefonino rapinati sono stati trovati e restituiti al proprietario. L’arrestato tradotto presso nella casa circondariale di Poggioreale.