Il Certame Vichiano andrà in scena a Bacoli l'11-12-13 aprile

BACOLI – Si alza nuovamente il sipario sul Certame Filosofico “Giambattista Vico in Italia e nel Mondo” che andrà in scena nello splendido scenario della Casina Vanvitelliana del Fusaro l’11-12-13 aprile. Per il secondo anno consecutivo infatti,  il Comune di Bacoli d’intesa con il Consorzio interuniversitario “Civiltà del Mediterraneo”, la sezione SFI di Napoli “G.Vico” e il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università degli studi di Napoli “Federico II” promuove nell’anno scolastico 2012-2013 un Certame filosofico dedicato a Giambattista Vico in Italia e nel mondo. L’iniziativa intende coinvolgere i Licei statali d’Italia con seminari e lezioni (tenute da docenti di storia e filosofia, di filologia classica e moderna dell’Ateneo napoletano) su Vico e la sua fortuna nel mondo oggi, coinvolgendo direttamente studiosi provenienti da paesi di recente impegno sul pensiero e l’opera del filosofo napoletano.

CERTAME “INTERNAZIONALE” – «Quest’anno l’evento acquisisce una rilevanza internazionale grazie alla presenza del professor Sertorio de Amorim e Silva Neto e alla partecipazione del vincitore al Convegno vichiano del maggio 2013 che si terrà nella città di Mosca – afferma il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – Il piacere è vedere quasi 250 ragazzi che nello splendido scenario della Casina si incontrano, riflettono, “filosofeggiano” intorno al pensiero di uno dei nostri grandi, con uno sguardo che dal passato volge dritto al futuro». A corona  di tale iniziativa sono previste prove di scrittura e di rappresentazione (produzioni di brevi filmati) che quest’anno si concentreranno sulla “Vita scritta da se medesimo”.

IL VIAGGIO A MOSCA – Le suddette prove saranno oggetto di premi per i primi tre classificati. Un premio speciale al vincitore (“Primo Vico”) consisterà in un bonus di viaggio a Mosca per la partecipazione al Convegno vichiano del maggio 2013 (presso il “Centro per la Storia della scienza del linguaggio e del testo IGITI”) che è iniziativa scientifica collegata al Certame di quest’anno. Alla manifestazione, che rientra nel “Progetto Villa Ferretti: la villa del mare, un cammino verso l’integrazione” organizzazione Certame Filosofico “Giambattista Vico in Italia e nel mondo”, prenderanno circa 250 studenti dei seguenti istituti scolastici: “Liceo Margherita di Savoia” di Napoli, “Liceo G. Bruno” di Arzano,   “Liceo P. Fonseca” di Napoli, “Liceo A. Genovesi” di Napoli, “Liceo G. Vico” di Napoli, “Liceo G. Carducci” di Nola, “Liceo L.B. Alberti” di Napoli, “Liceo V. Cuoco” di Napoli, “Liceo A. Gatto di Agropoli” di Salerno, “Istituto Superiore I.S. “A. Tilgher” di Ercolano.

IL PROGRAMMA

11 aprile

Ore 10.00: Saluti e apertura dei lavori:

dott. Ermanno Schiano (Sindaco di Bacoli)

prof. Fabrizio Lomonaco (Presidente del Consorzio “Civiltà del Mediterraneo” Dipartimento di Studi umanistici – Università degli studi di Napoli “Federico II”)

prof. Sertório de Amorim e Silva Neto (Università di Uberlândia-Brasile)

Ore 11.00: Introduzione a Vico: prof. Fabrizio Lomonaco

Ore 11, 45: Saperi moderni nell’Autobiografia – prof. Claudia Megale

 12 aprile

Ore 10,00: L’Autobiografia: narrazione con comprensione – prof. Rosario Diana

Ore 12.00: Machiavelli e Vico – prof. Gennaro Barbuto

 13 aprile

Ore 10.00: Il Vico “melanconico” – prof. Sertório de Amorim e Silva Neto

Ore 11, 45: Vico cronista di eccezione. La Congiura dei principi napoletani del 1701 – prof. Maria Grazia De Ruggiero

La prova scritta è prevista per il 22 aprile 2013 alle 14.30 a Napoli, presso la sede dell’ex Dipartimento di Filosofia “Aliotta” in via Porta di Massa 1 (scala A, piano II, Aula “Aliotta”). La premiazione, nella stessa sede, alle ore 16 del 24 aprile 2013 (scala A, piano I, Aula Magna “Piovani”).