L'uomo per 2 anni ha inviato sms alla sua ex

NAPOLI – Una insegnante 40enne è esplosa in un pianto liberatorio quando ha visto che, gli agenti del Commissariato di Polizia di Nola, avevano arrestato l’ex fidanzato che da due anni la perseguitava con l’invio di sms e telefonate, in qualsiasi ora del giorno e della notte, pedinamenti, oltre a minacce dirette sia a lei che ai suoi familiari.

LO STALKER – un imprenditore di Marano di Napoli di 42 anni, infatti, è stato arrestato in flagranza dai poliziotti, nella serata di ieri, mentre era in “appostamento” fuori un esercizio commerciale ove si era recata la vittima. La relazione tra i due era finita quando la vittima si era accorta che l’uomo era sposato con una figlia. L’uomo, subdolamente, l’aveva rassicurata che avrebbe lasciato la moglie, cosa che in realtà, non aveva intenzione di fare.

PER 2 LUNGHI ANNI – la donna era caduta in un grave disagio psichico, tanto da dover cambiare le proprie abitudini di vita, per i comportamenti assunti dal suo ex che non si era rassegnato alla fine della loro relazione sentimentale. In più circostanze, infatti, con violenza inaudita, l’uomo le aveva anche danneggiato l’autovettura. Dalla serata di ieri, lo stalker è stato rinchiuso nel Carcere di Poggioreale.