Operai ripuliscono dalle sterpaglie lo stadio di Antonino Pio

POZZUOLI – Sarà una coincidenza? Chissà. Ma la notizia è che questa mattina, dopo la visita di “Striscia la notizia” a Pozzuoli alcuni operai erano al lavoro per ripulire lo stadio di “Antonino Pio”. Due persone stamattina sono giunte al sito archeologico con un’auto grigia armati di decespugliatori hanno iniziato a tagliare l’erba che da mesi ricopriva l’antico stadio. Chi le avrà mandate? Chissà. Forse la Sovrintendenza? O il Comune?

LO SCEMPIO TRA GLI SCEMPI – Fu proprio lo stadio dedicato ad Antonino Pio a colpire maggiormente l’attenzione dell’inviato si Striscia la Notizia Max Vitale alias Super Bottom che al cospetto delle antiche rovine esclamò : “Invece di chiamarlo Antonino Pio bisognerebbe chiamarlo Antonino Padre Pio, visto che per salvarlo ci vorrebbe solo un miracolo” fu la battuta di Super Bottom sconcertato dalla presenza di sterpaglie e rifiuti.

Lo stadio Antonino Pio il giorno della visita del Sottosegretario Brambilla

LA RIAPERTURA – Lo stadio Antonino Pio è stato riaperto nel 2008 dopo anni di lavori costati circa 8 milioni di euro e chiuso dopo qualche mese. Da allora sterpaglie e rifiuti coprono interamente le antiche rovine. La riapertura fu salutata dal Sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Michela Vittoria Brambilla, in visita a Pozzuoli nell’ottobre di 3 anni fa. “Finora si è deciso erroneamente di puntare solo ed esclusivamente sulle industrie, trascurando il settore turistico, specie in una realtà come quella puteolana, che vede sul proprio territorio la  presenza di innumerevoli ricchezze archeologiche.”  esclamò un’entusiasta Brambilla.

TUTTA UN’ALTRA REALTA’ dei fatti  rispetto a quanto visto dall’inviato del Tg satirico che oltre allo stadio la settimana scorsa ha ripreso gli scempi del Tempio di Serapide, di Via Celle, della Scuola dei Flautisti, del Tempio di Apollo, della Grotta della Sibilla delle Grotte di Cocceio.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]
LE FOTO DELLO STADIO ANTONINO PIO DAL 2008 AD OGGI
[cronacaflegrea_slideshow]