NAPOLI – Nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico illecito di TLE, i carabinieri della Stazione Napoli Borgo Loreto, seguendo un TIR con targa romena in transito da Napoli, hanno scoperto un deposito a Gricignano d’Aversa che sembrava pieno di pannelli per la coibentazione delle abitazioni in composito e poliuretano espanso pronti ad essere caricati sul camion, ma in realtà si trattava dell’ennesima modalità per occultare le “bionde” illegali.

L’IRRUZIONE – I militari hanno fatto irruzione nel capannone in uso a un 56enne, sorprendendo 5 persone già note ai carabinieri mentre caricavano oltre 500 pannelli di 2,20×1 metro, ciascuno pieno di decine di stecche di sigarette di varie marche prive del sigillo di Stato pronte per essere immesse sul mercato clandestino. In totale sono state sequestrate e affidate a personale dei Monopoli per essere distrutte oltre 6 tonnellate, destinate allo smercio al dettaglio, per un valore sul mercato di circa un milione di Euro. I cinque soggetti, 4 napoletani ed un ucraino, alcuni con precedenti specifici, sono stati arrestati e tradotti nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.